Turismo secondo CTA Ecobike

La nostra idea di Viaggi e Turismo è quella che guarda al Futuro

  turismo
"L’orizzonte per quanto denso di nubi, è anche ricco di speranze - John F. Kennedy"
 

Promuoviamo un turismo sostenibile e responsabile capace di soddisfare le esigenze dei viaggiatori nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture del territorio ospitante. Siamo consapevoli che promuovere uno stile di vita e delle abitudini più sane comporti una qualità di vita migliore, a vantaggio della propria persona, di ciò che ci circonda e delle future generazioni. Come associati del Centro turistico Acli vogliamo contribuire a rendere il turista, viaggiatore consapevole e responsabile verso il territorio che visita e verso quella realtà sociale con la quale entra in contatto.

Vogliamo praticare un’idea di turismo sociale dalle tre S: SOCIALE, SOSTENIBILE E SOLIDALE.

SOCIALE perché il turismo deve essere vissuto come pratica positiva e rigenerante ed innescare virtuose logiche di socializzazione, di cooperazione e di conoscenza tra popoli. Dovrebbe poter diventare uno strumento al servizio della pace, della conoscenza e del dialogo tra civiltà.

SOLIDALE perché deve includere il maggior numero di persone possibili e diventare occasione di sviluppo economico e sociale per le comunità locali che accolgono e arricchimento culturale per coloro che lo praticano . Qualità non solo per  il “prodotto turistico” e la sua accessibilità economica ma soprattutto nel rapporto con l’utente, specie se appartenente a quella categoria di "soggetti deboli" quali anziani, disabili, famiglie con bambini, stranieri.

SOSTENIBILE perché deve salvaguardare l’ambiente e le risorse naturali, nella prospettiva di una crescita economica sana, continua e sostenibile, tale da soddisfare equamente i bisogni e le aspirazioni delle generazioni presenti e future.

Il Centro Turistico Acli:

• è iscritto all’Albo Nazionale delle Associazioni di promozione sociale (legge 383/2000) e all’Associazione Italiana di Turismo Responsabile (AITR)

• è socio SISTUR (Società Italiana di Scienze del Turismo)

• è membro della FITUS (Federazione italiana Turismo sociale) e del BITS (Bureau International du Tourisme Social)

• ha inoltre il riconoscimento del Dipartimento del Turismo e della legge n.135/2001, quale associazione a livello nazionale con deroga ad esercitare attività turistiche.

Commenti chiusi